Intervista

Pallavolo compagna di vita

Intervista a Pierangelo Rizzi, dirigente della Real Volley Noci

10.04.2019

Dalla pallavolo giocata al ruolo dirigente. Parliamo di Pierangelo Rizzi che, da due anni, è entrato a far parte della dirigenza della Real Volley Noci. L’amore per il volley, definita da lui stesso "compagna di vita", e la passione che accomuna un gruppo di ragazzi e ragazze nocesi sono stati i giusti ingredienti per nascere una squadra amatoriale che sta ben figurando nel proprio campionato di categoria.

Pallavolo sinonimo di passione…

Sono nato e cresciuto a Gioia, dove per anni si è mangiato "pane e pallavolo". Avvicinarmi a questo sport, già da piccolissimo, è venuto più che naturale soprattutto quando sei seguito da mister Vincenzo Di Pinto, un gran nome della pallavolo italiana. Questo sport è qualcosa che mi scorre nelle vene al punto che, dopo un paio di anni di stop, ho sentito forte il bisogno di ricominciare e così mi sono avvicinato alla Real Volley Noci

Com’è nata l’idea di formare una squadra amatoriale?

Le amicizie coltivate qui a Noci, in particolare con Checco Ritella e la passione comune per questo sport, hanno fatto accendere la lampadina che si sarebbe potuto metter su una realtà fatta su misura per giocatori, ormai anche lavoratori, che non avrebbero potuto dedicarsi al 100% ad un campionato professionistico

La Real Volley Noci è una famiglia…

Quando mi sono avvicinato a questa realtà ho ricevuto un’accoglienza che sinceramente non mi aspettavo, soprattutto perché non ero di Noci. È stato veramente emozionante per me sentirsi accolto in questa che, adesso, è diventata una seconda famiglia.

Qidea - Ufficio Stampa

Tel - Fax 080/4977351

info@qidea.it

LA DECO DOMUS NOCI CEDE AL CASTELBELLINO
Intervista doppia con Angelica Mastronardi e Rossella D'Onghia