Intervista

"Ho sempre creduto nella squadra"

Intervista a Davide Mastropasqua, il dirigente tifoso

30.04.2019

Davide Mastropasqua si è appassionato al mondo della pallavolo quattro anni fa quando è nata la Real Volley Noci. Grande tifoso del Bari, Davide è stato coinvolto nel progetto della società biancoverde dai suoi fratelli: Giuseppe e Vincenzo. È sempre presente agli allenamenti e dagli spalti non fa mancare il suo supporto alle ragazze. La sua presenza la “PalaFiore” è scandita dal suono del tamburo che coinvolge l’intero pubblico biancoverde.

Quali sono i tuoi compiti da dirigente?

In questi anni il mio contributo è da “dirigente tuttofare". Sono sempre pronto a riboccarmi le maniche e a darmi da fare per la società e non faccio mancare la mia vicinanza alla squadra e allo staff tecnico

Ad ogni gara non manca mai il tuo supporto alla squadra...

Noi dirigenti siamo i primi tifosi della società. Ad ogni partita siamo sugli spalti ad incitare la squadra sperando di coinvolgere, con la nostra passione, tutti gli spettatori. Le ragazze hanno bisogno del nostro sostegno e per questo vi invito per l’ultima gara, in casa, contro il Copertino al palazzetto per urlare tutti insieme "Forza Noci"

Un tuo commento su questa prima storica in serie B2...

La serie B2, ed in particolare il nostro girone, sono difficili da affrontare. La nostra squadra, con alti e bassi, sta continuando il cammino verso l'obiettivo stagionale: la salvezza. Sin da inizio campionato ho creduto in questa squadra e continuo a sostenerla. Ora dobbiamo essere uniti, squadra, società e tifosi, per chiudere in bellezza questo campionato.

 

Qidea - Ufficio Stampa

Tel - Fax 080/4977351

info@qidea.it

DECO DOMUS SCONFITTA A CASTELLANA
Intervista doppia con Natalia Ritella e Roberta Ripanto