Comunicato Stampa

DECO DOMUS BEFFATA DAL CORRIDONIA

Perrone: Questa gara dimostra che stiamo crescendo

04.02.2019

La Deco Domus Noci torna a mani vuote dalla trasferta nelle Marche. La squadra biancoverde si arrende alla Corplast-Corridonia con il finale di 3-1 (15-25, 25-21, 25-23, 26-24). Resta un pizzico di amaro in bocca per le nocesi che, dopo aver giocato una bellissima partita e una buona pallavolo, non portano a casa nemmeno un punto e perdono una posizione in classifica. Per quanto riguarda le scelte iniziali, coach Perrone opta per il sestetto composta da Laneve al palleggio, Romano opposta, Tritto e Corallo schiacciatori, Bottiglione e Pindinello centrali e Diviggiano come libero. Il tecnico Maurizio Marega, invece, scende in campo con Gemma, Micheletto, Fedeli, Bianchella, Morga, Pettinari e Mercanti.

Nel primo set è la Deco Domus a spingere sull’acceleratore portandosi avanti con un break di 9-2. Timida la reazione delle padrone di casa e le nocesi prendono il sopravvento e chiudono il set sul 25-15. Buona la prova in attacco per Corallo e compagne. Prova sottotono, invece, nel secondo parziale vinto dalla Corplast-Corridonia per 25-21 con un’ottima Morgia in attacco. Nel terzo set è ancora la squadra di coach Perrone a prendere l’iniziativa (8-12). Le nocesi sembrano avere in mano la gara e allungano con Romano (15-20). Mister Marega chiama il time out e, al rientro in campo, la Corridonia si rifà sotto e accorcia sino al rush finale, 25-23. Nel quarto e ultimo parziale è sempre la Deco Domus Noci a gestire la gara con Bottiglione che firma l’8-4 prima di un botta e risposta (11-11). Il tecnico Perrone chiama le sue ragazze a raccolta per riordinare le idee e alla ripresa del gioco le biancoverdi si portano sul 24-21 con un muro di Laneve. 3 set point a disposizione ma il solito black out della Deco Domus porta alla beffa finale con Bianchella che chiude i conti su un tocco dubbio del muro biancoverde (26-24).

Questa gara ci dice che siamo in crescita dal punto di vista del gioco ma dobbiamo ancora migliorare tanto nei momenti decisivi durante i quali dobbiamo avere la freddezza di chiudere i set - commenta mister Perrone a fine gara - Abbiamo dimostrato di giocare alla pari del Corridonia, quarto in classifica, ma torniamo a casa senza punti. Spero che questo ci serva da lezione per le prossime partite, nelle quali sarà necessario più cinismo e freddezza, qualità che sabato ci avrebbero permesso di portare a casa almeno un punticino utilissimo ai fini della classifica.

Con preghiera di segnalazione                                                                   

Noci, 4 febbraio 2019       

                                                            

Qidea - Ufficio Stampa

Tel - Fax 080/4977351

info@qidea.it

LA DECO DOMUS RICOMINCIA DA CORRIDONIA
LA DECO DOMUS NOCI OSPITA IL GIULIANOVA