Comunicato Stampa

LA DECO DOMUS SCONFITTA A MESAGNE

Perrone: Dobbiamo metterci più aggressività e cattiveria

07.01.2019

Secondo stop di fila, primo del 2019, per la Deco Domus Noci che viene battuta dall'Appia Project Mesagne per 3-1. Nell'undicesima giornata del girone H, le biancoverdi hanno condotto la gara nel primo set per poi cedere alle avversarie e tornare a casa a mani vuote. Una partita alla portata delle nocesi che, con un po' più di grinta e determinazione, avrebbero potuto osare qualcosa in più. Coach Marcello Perrone manda in campo Laneve al palleggio, Romano opposta, Tritto e Corallo laterali, Bottiglione e Pindinello centrali e Diviggiano libero. Il tecnico brindisino, Simone Giunta, schiera Abbracciavento in regia, Liguori opposta, Escher e Cristofaro laterali, Iacca e Carbone centrali, Galuppi libero.

Parte bene la Deco Domus Noci che si porta avanti sul 9-4. Mister Giunta perde Escher per infortunio e al suo posto entra Caforio. Le nocesi, senza troppe difficoltà, allungano il vantaggio (6-16). Un Mesagne in affanno cerca di accorciare le distanze portandosi a -5 (11-16). Bottiglione e Corallo riprendono in mano la gara e un attacco di Romano chiude il primo set a favore delle ospiti con il finale di 25-19. Nel secondo parziale sono ancora Corallo e compagne a dettare il gioco e avanzare con un break di 14-9. Le padrone di casa si rifanno sotto e le due formazioni danno vita ad un botta e risposta sino al 22-22. Mister Perrone chiama il time out ma, al rientro in campo, sono le brindisine a portare in partita il conto dei set, 1-1. Anche nel terzo set il Noci parte forte portandosi sul +4 (5-9). La compagine di casa riordina le idee, prova a ricucire lo svantaggio e ci riesce sorpassando le biancoverdi (10-9). Dopo il time out della panchina nocese si va avanti punto a punto sino al 20-20. Nel finale del set degli errori ingenui in attacco e una difesa non attenta permette al Mesagne di portarsi in vantaggio 2-1. Male l’ultimo set per le ospiti con il Mesagne che parte con il piede giusto (11-6). Timida la reazione del Noci che cerca di recuperare lo svantaggio ma le gialloblu di casa mettono il piede sull’acceleratore e chiudono agevolmente anche la terza frazione e il match (25-19).

Mister Perrone commenta a fine gara la prestazione opaca delle sue ragazze: Il Mesagne ha meritato la vittoria costruendola sulla base di un’ottima aggressività nei fondamentali di sacrificio. Se vogliamo vincere questo tipo di gare dobbiamo metterci qualcosina in più in termini di aggressività e cattiveria. Già dalla prossima gara casalinga contro la corazzata castellana grotte dobbiamo dare di più per portare a casa punti preziosi.

Noci, 7 gennaio 2019

Qidea - Ufficio Stampa

Tel - Fax 080/4977351

info@qidea.it

LA DECO DOMUS RIPARTE DA MESAGNE
DERBY PER LA DECO DOMUS NOCI